Comunicato stampa: Women&Technologies: e-Nutrition e Premio Internazionale Le Tecnovisionarie

×

Messaggio di errore

  • Deprecated function: The each() function is deprecated. This message will be suppressed on further calls in _menu_load_objects() (linea 579 di /var/www/apa/alekosnetshare/d7/ewgf.org/includes/menu.inc).
  • Notice: Undefined index: disabled_javascripts in eu_cookie_compliance_page_build() (linea 306 di /var/www/apa/alekosnetshare/d7/ewgf.org/sites/all/modules/eu_cookie_compliance/eu_cookie_compliance.module).

V edizione
Conferenza Internazionale
Women
&Technologies®: e-Nutrition e Premio “Le Tecnovisionarie ®2012”

Con l’adesione del Presidente della Repubblica

lunedì 6 novembre 2012, 9.30-18.30
Camera di Commercio di Milano - Sala Conferenze - Via Meravigli 9/B, Milano

COMUNICATO STAMPA

Un modo diverso di concepire l’approccio femminile alle tecnologie: una nuova visione del rapporto tra donne e tecnologie affrontata non come problematica di genere, ma come strumento per identificare e valorizzare il talento femminile nella ricerca, nello sviluppo tecnologico e nell’innovazione, avendo particolare riguardo ai temi di interesse di Expo 2015.

Nasce così, con questa “visione” dell’Associazione Donne e Tecnologie, la V edizione di  Women&Technologies®: e-Nutrition. Lo scenario è quello della Camera di Commercio di Milano e l’appuntamento è fissato per il prossimo 6 novembre.

La giornata, ideata da Gianna Martinengo, che del rapporto tra tecnologie e innovazione ha fatto uno dei temi principali della sua vita professionale di ricercatrice e imprenditrice,  si snoderà attraverso una Conferenza Internazionale, un Premio Internazionale (“Le Tecnovisionarie®”) e un Laboratorio permanente di idee attorno al tema prescelto per l’edizione 2012.
È parte integrante della conferenza anche il premio "Le Tecnovisionarie®" che ha lo scopo di valorizzare donne capaci di "inventare il futuro" creando tecnologie, donne che con il proprio lavoro hanno testimoniato di saper coniugare creatività, innovazione e qualità della vita.

Women&Technologies® 2012 rappresenta la conferenza di apertura del triennio dedicato all’alimentazione, un tema fortemente correlato alla salute, alla sostenibilità e all’innovazione.
L’impostazione della Conferenza prevede un dibattito sull’applicazione della scienza e della tecnologia in favore di un’alimentazione consapevole. L’obiettivo è quello di fornire una visione completa e fruibile dal consumatore finale delle nuove frontiere della alimentazione connesse con la prevenzione, con lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile e il sostegno alle piccole e medie imprese del settore che rappresentano un’eccellenza da tutelare e con le proposte più innovative da parte della ricerca sul packaging, sulla trasparenza dell’informazione e sulle tecnologie ecosostenibili.
Nel dettaglio le tematiche trattate saranno le seguenti:

Alimentazione e salute
Le nuove frontiere della nutrizione sono sempre di più identificate con la prevenzione, come è ampiamente dimostrato, l’alimentazione condiziona fortemente la salute: da qui l’esigenza di comprendere sempre meglio la funzione di alcuni cibi o dei componenti presenti negli alimenti e l’effetto sullo stato di salute. La figura femminile nel contesto dell’alimentazione legata alla salute.

Alimentazione e sostenibilità
Lo sviluppo dell'agricoltura sostenibile anche attraverso l’innovazione delle biotecnologie, quindi come la scienza e la tecnologia possono contribuire a risolvere problemi ambientali legati all’agricoltura e allo sfruttamento delle risorse per la produzione di alimenti. Il legame tra alimentazione e identità del territorio. I nuovi rapporti tra tradizione e innovazione in campo alimentare.

Alimentazione e innovazione
Le proposte della ricerca delle aziende rispetto alle problematiche che riguardano l’alimentazione con particolare attenzione alla comunicazione al consumatore: etichettatura, nutraceutica e claims nutrizionali. L’innovazione in campo alimentare, tecnologia del packaging  e  dell’ecosostenibilità.

In ciascuna delle tre tavole rotonde saranno presenti qualificati relatori appartenenti ai settori della ricerca, dell’impresa e dei consumatori.

Più di 400 donne e uomini dal mondo dell’industria, dell’Università e della Pubblica Amministrazione sono attesi per prendere parte all’evento di quest’anno.

 

GIURIA E VINCITRICI

Il Premio Internazionale "Le Tecnovisionarie®", parte integrante della conferenza internazionale "Women&Technologies® 2008-2015", viene attribuito ogni anno a donne che nella loro attività professionale hanno testimoniato di possedere visione, privilegiano l'impatto sociale, la trasparenza nei comportamenti e l'etica. Sono "Le Tecnovisionarie" nel settore della ricerca, dell'innovazione e dell'impresa. Women&Technologies® valorizza donne che abbiano una visione realista del mondo in cui viviamo, prospettino un futuro conseguente e abbiano svolto attività coerenti con la loro visione.

L'edizione 2012
Le segnalazioni per la V edizione 2012 del Premio sono state effettuate online sul sito www.womentech.info dal 31 luglio 2012 al 14 ottobre 2012.

La Giuria è composta da qualificati esponenti degli ambiti tematici delle diverse categorie di concorso, del mondo della cultura e della comunicazione.

Composizione della Giuria

  • Diana Bracco, Vicepresidente Ricerca e Innovazione Confindustria
  • Monica Guarischi, Deleghe alle Politiche dei tempi e alla Tutela del consumatore, Regione Lombardia
  • Alessandra Perrazzelli, Head International Regulatory and Antitrust Affairs Intesa Sanpaolo e CEO di Intesa Sanpaolo Eurodesk
  • Federica Villa, Dirigente Presidenza e Relazioni Istituzionali Camera di Commercio di Milano
  • Deborah Chiodoni, Direttore relazioni esterne e stampa, Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Milano
  • Elizabeth Robinson, President of the NicOx Research Institute S.r.l.
  • Sara Gandolfi, Giornalista, Corriere della Sera
  • Gianna Martinengo, Ideatrice e Chairperson di Women&Technologies®

La premiazione avviene a conclusione della Conferenza. Conduce la cerimonia di premiazione Rita Querzè, giornalista del Corriere della Sera.


Premio WomenHealth

Questo Premio è rivolto a donne che hanno dedicato la propria passione 
e professionalità al complesso rapporto tra Alimentazione e la Salute.

Laura Rossi, Ricercatrice, INRAN, Istituto Nazionale per la Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione.
Motivazione: Per il suo impegno umanitario dedicato all’analisi e alla sorveglianza della malnutrizione ed all’impostazione ed implementazione dei protocolli per il suo trattamento in Paesi caratterizzati da forti carenze alimentari e conseguenti effetti devastanti sulla salute pubblica.
Consegna il Premio: Sergio Dompè, Presidente Dompé Farmaceutici e Past President del Comitato Strategico di Women&Technologies®

Premio WomenSustainability

Questo premio è rivolto a donne che hanno dedicato la propria 
attività al complesso rapporto tra Alimentazione e Sostenibilità.

Imene Ouzari-Cherif, Ecole Supérieure des Industries Alimentaires, University of Tunis.
Motivazione: Per il suo impegno nella ricerca (al femminile), con attenzione all'aspetto della sostenibilità agroalimentare, in un Paese che vive una profonda trasformazione politico-sociale..
Consegna il Premio: Monica Guarischi, Deleghe alle Politiche dei tempi e alla Tutela del consumatore, Regione Lombardia
 

Premio WomenInnovation
Destinato a donne impegnate nell'innovazione nell'ambito dell'alimentazione e nutrizione.

Enrica Monticelli, Global open innovation leader R&D, Whirlpool EMEA. 
Motivazione: Per aver raggiunto una posizione apicale in un'azienda multinazionale innovatrice e per la dimostrata apertura a temi di frontiera come l'open innovation.
Consegna il Premio: Alessandra Perrazzelli, CEO Intesa Sanpaolo Eurodesk

Ex aequo

Sonia Massari, Director, Gustolab Institute - Università degli Studi di Siena. 
Motivazione: Per essere stata una delle prime persone ad introdurre lo studio accademico del cibo nel sistema universitario italiano ed aver sviluppato forti collaborazioni tra il settore privato e accademico. È stata in grado di estendere il suo progetto anche a livello internazionale.
Consegna il Premio: Federica Ortalli, Membro di Giunta, Camera di Commercio di Milano
 

Premio WomenMedia

Destinato a donne impegnate nel compito di rendere accessibile e "alla portata di tutti" 
i complessi temi legati all'alimentazione e nutrizione a tutela dei consumatori.

 

Elisabetta Bernardi, Regista e consulente scientifica, RAI.
Motivazione: Per l'impegno nella sensibilizzazione sui temi dell'alimentazione e della scienza, divulgando così i risultati dei più recenti studi. Per aver contribuito a progetti di educazione alimentare rivolti a bambini utilizzando il linguaggio delle nuove tecnologie.
Consegna il Premio: Barbara Stefanelli, Vicedirettore Corriere della Sera

Premio WomenTerritory

Destinato a donne che hanno promosso modelli di impresa volti a valorizzare il proprio territorio

 

Pina Amarelli, Presidente, Amarelli Liquirizie.
Motivazione: In qualità di amministratore della Fabbrica di Liquirizia Amarelli ha saputo dare nuova linfa ad una delle più antiche imprese famigliari d'Europa, socia delle Henokiens privilegio riservato a pochissime aziende italiane. Una famiglia che annovera tra i suoi avi anche dei Templari e che, grazie a lei celebra la sua storia anche attraverso un museo privato, raro esempio in Italia di museo che produce reddito. Una famiglia ed una impresa titolare di un marchio che sa esprimere la Calabria migliore e sa dimostrare che ancora oggi in Italia, e nel Sud, si può fare impresa con i piedi ben saldi nel territorio e nelle tradizioni e la testa e lo sguardo al futuro. 
Consegna il Premio: Donatella Romeo, Vice Segretario Generale di Unioncamere Calabria

Premio WomenCEO

Destinato a donne che hanno raggiunto posizioni di vertice di importanti aziende, grazie alle loro capacità imprenditoriali e manageriali.

 

Graziella Gavezotti, Presidente di Edenred Italia e Chief Operating Officer Southern Europe di Edenred SA. 
Motivazione: Per la creatività dimostrata nel corso della sua carriera proponendo iniziative innovative quali i Ticket Restaurant® ed il programma ”Pausa Mediterranea” per la diffusione di corrette abitudini alimentari in pausa pranzo, promuovendo al contempo con il suo impegno il tema delle pari opportunità e della conciliazione dentro e fuori dalla sua stessa realtà aziendale.
Consegna il Premio: Maria Grazia Filippini, CEO Edenred Italia

Premio WomenFuture

Destinato a giovani ricercatrici nel settore dell'alimentazione e della nutrizione.

 

Claudia Picozzi e Ileana Vigentini, Ricercatrici, DeFENS - Department of Food, Environmental and Nutritional Sciences, Università degli Studi di Milano. 
Motivazione: Per due ricercatrici che hanno saputo mettere a fattor comune le loro conoscenze e raggiungere risultati nel campo della microbiologia con possibili ricadute positive per la salute dei bambini nei paesi in via di sviluppo.
Consegna il Premio: Fiorenzo Galli ,Direttore Generale Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”.

Menzione Speciale Associazione Donne e Tecnologie

Alessandra Marti, Assegnista di Ricerca, DeFENS - Department of Food, Environmental and Nutritional Sciences, Università degli Studi di Milano. 
Motivazione: Per il suo equilibrio nell’attività di ricerca sperimentale nel settore dei cereali e dei prodotti derivati,  associando competenze tecnico-scientifiche, attidudine al lavoro e doti relazionali ammirevoli 
Consegna il Premio: Claudia Buccellati, Imprenditrice, Associazione Donne e Tecnologie

 

I Premi

 

La Medaglia che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto destinare quale suo premio di rappresentanza.
La Medaglia che la Camera di Commercio di Milano  ha voluto mettere a disposizione del premio e che l’Associazione Donne e Tecnologie assegnerà alla vincitrice della Menzione speciale.
Una tela della collezione ANITA' appositamente creata per il Premio Internazionale “Le Tecnovisionarie®”. Così l’autrice, Carlotta Todeschini, definisce la collezione: «ANITA' nasce dall'esigenza di comunicare le mie emozioni attraverso una tela candida che si impregna di segni e vie; da un gesto semplice esce un mosaico di colori decisi e tratti leggeri, forme morbide e linee vigorose, una moltitudine di tessere che si articolano come identità unica, ma che sanno anche incedere solitarie. Questa collezione è dedicata alle donne che hanno saputo coniugare “cuore e invenzione” raggiungendo traguardi prestigiosi al servizio degli altri e per questo ancora più meritevoli di essere ricordati».

 

06 Novembre 2013